martedì 2 giugno 2009

Novecolli Running 23/24 Maggio 2009


Dopo la Marathon des Sables,il mio obbiettivo era la Nove Colli Running 202km con 3220 mt di dislivello positivo,il recupero dopo la Marathon des sables è stato faticoso per trovare un pò di brillantezza che con tanto impegno ed allenamento avevo raggiunto.Per impegni famigliari dopo essere stato 12 giorni nel deserto non ho partecipato a nessuna gara,ho cambiato l'allenamento di preparazione in confronto a quello dell'anno passato,per la Novecolli avevo fatto da Febbraio a fine Aprile ben 3 gare di 100 km,quest'anno mi sono preparato aumentando il kilometraggio settimanale facendo circa 100/110km la settimana in 5 uscite suddivise in una di circa 28/30 km una di 8/10km in pista e le altre di 20km tutte collinari con vari saliscedi e una seduta in palestra di training circuit,domenica riposo in famiglia.Il Team è così composto Io,Giacomo grande ultramaratoneta e Ultraman (il suo c/vitae sportivo è impressionante!!)con il supporto di 2 miei grandi amici Roberto podista anche lui,Andrea fisioterapista ex rugbisti anche loro e Giuseppe il figlio di Giacomo che ci seguiranno in auto ed in bici come supporto.Partenza ore 12 porto canale di Cesenatico ,tempertaura 36 gradi





prevista per tutto il W.E. grande caldo e umidità altissima,incontro tanti amici ultramaratoneti, dopo il via si chiacchera amabilmente e si scherza i Km da percorrere sono veramente tanti,arriviamo ai piedi del primo Colle "Polenta" appena usciti dal centro di Cesena,la temperatura è molto alta e i primi segnali di sofferenza si sentono,la mia strategia al contrario dell'anno scorso che era solo quella di arrivare entro il tempo massimo è quella di migliorare il tempo fatto(h27,15)visto le condizioni meteo sarà molto dura,fare i primi 100 km come l'anno scorso in h 11,50 e guadagnare nei secondi 100km.Io e Giacomo abbiamo deciso di fare corsa separata secondo le sensazioni proprie (crisi e altro)dopo l'esperienza di quando ci siamo conosciuti alla 100km di Tarquinia 2007 dove abbiamo fatto tutta la gara insieme aspettandoci uno con l'altro e di conseguenza raddoppiando le varie crisi(l'anno scorso a Tarquinia abbiamo fatto corsa separata con vari pezzi insieme il famoso elastico,abbiamo entrambi migliorato il tempo di ben 45 minuti circa arrivando distanziati di soli 5 minuti).Roberto,Andrea e Giuseppe non hanno avuto molte difficoltà nel seguirci in quanto le differenze tra me e Giacomo non sono mai state superiori ai 3/5 km.Contrariamente all'anno scorso dove ho subito una crisi di stomaco per la non corretta alimentazione(solo a base di gel con crisi al 106km dove mi sono fermato x 20 minuti)quest'anno mi sono proposto di alimentarmi con piccole quantità di noci e grana oltre ad acqua con una soluzione del 10% di glucosio per sostituire i famigerati gel,naturalmente acqua con sali e acqua gasata per aiutare lo stomaco a digerire,il primo colle lo passo tranquillo la testa è motivata e non ho problemi a parte sopportare il grande caldo,allo scollinamento del Polenta,Andrea mi comunica che forse sto correndo troppo veloce sono in anticipo sulla tabella di marcia di più di un'ora e visto il caldo mi conviene rallentare un pò l'andatura,







Sono d'accordo con lui e rallento,il primo è fatto questa gara è molto bella anche perchè non mi preoccupo dei km che ho fatto e di quelli che mancano conto solo i Colli,un pezzo in piano poi si attacca il secondo colle Pieve di Rivoschio,cerco di correre sempre dove si riesce a stare in ombra in modo che la temperatura sia più bassa,con Giacomo si fanno pezzi insieme poi uno allunga,l'altro rallenta tutta la gara sarà così modello ELASTICO,al culmine del secondo colle incontro Giorgio un ultramaratoneta con grande esperienza che si è fermato,rallento mi dice che ha un abbassamento di pressione ed un giramento di testa,continuo per alcuni metri finchè non trovo l'ambulanza e li avviso,poi mi racconteranno che ha avuto un colpo di sole,






la strategia di corsa naturalmente visti i dislivelli e le percentuali di massima pendenza che arrivano fino al 18% è di correre le discese e i tratti di pianura,affrontare le salite a passo di marcia spedita,fatto anche il secondo colle ne mancano solo 7 ...!







Il grande caldo ci obbliga a bere molto e spesso bagnandoci sempre la testa,alla salita del 3° Colle il Ciola,incontro diversi amici podisti che si sono ritirati sul furgone scopa dell'organizzazione,trovo anche Monica Casiraghi la campionessa del mondo sulla 100km negli anni passati e fresca vincitrice della medaglia di bronzo ai mondiali di 24h,anche lei si ferma,era partita per fare il record femminile della gara,il caldo è inesorabile,devo rallentare per riuscire ad arrivare a Cesenatico.Rivedo la mia strategia mentalmente e penso che con le condizioni attuali è già un grande risultato arrivare.Questa gara oltre ad avere fascino per la durezza riserva anche delle piacevoli emozioni i paesaggi sono stupendi, le colline sono bellissime ogni tanto distraggo il cervello guardandomi in giro sono veramente dei bei posti,Sulla sommità del colle il primo cancello lo passo con un buon margine di vantaggio,Andrea mi consiglia di fare un massaggio,mi fanno male i tibiali,Andrea mi massaggia e mi consiglia di fare una rullata più completa quando marcio in salita,riprendo la corsa adesso scendo tranquillo faccio un pò di fatica a riadattare i muscoli alla corsa,ho bevuto un integratore per il recupero muscolare R2,via anche il terzo colle è fatto,comincia la discesa verso Mercato Saraceno il paesino ai piedi del Barbotto uno dei colli più duri,scende il sole e la temperatura si raffresca per modo di dire (non scenderà mai sotto i 23/25 gradi per tutta la notte piacevole se stai fermo ma correndo si suda sempre)mi superano diversi podisti in discesa,corro abbastanza bene ma non voglio lasciarmi andare in discesa,arrivo a Mercato Saraceno,ci sono anche Valentina e Cristina ad aspettarmi le rispettive fidanzate di Roberto ed Andrea,mi ricordo che a questo passaggio l'anno scorso c'era anche Beatrice in attesa di Emma con bel un pancione,la cosa mi mette un pò di emozione,mi immagino che siano lì anche loro a vedere il mio passaggio,dico a Vale di chiamare Beatrice e dirle che l'amo.Oramai è scesa la sera,comincio la salita del Barbotto forse la più dura come pendenza,arrivo al ristoro che è anche uno dei traguardi intermedi siamo al km 84 e sopratutto 4° colle!! mangio un pezzo di piadina con prosciutto crudo bevo mi cambio la maglia e riparto,verso la discesa che porta a Sogliano e a Ponte Uso, è buio ci raggiungono i ciclisti che hanno scelto di fare la Novecolli ciclistica di notte,sono in pochi e tutti hanno delle parole d'incoraggiamento per noi podisti

Arrivo a Ponte Uso circa km 101 con un tempo di h 12,50 circa,sono sopra di ben un'ora all'anno scorso,d'accordo con Andrea mi fermo per un altro massaggio questa volta ben più profondo,mettendo in pratica il consiglio di Andrea i tibiali si sono decontratti e adesso non soffro più.Siamo a metà penso bene mancano solo 100km all'arrivo,la testa è tranquilla sono motivato e sto abbastanza bene senza crisi,mi sorpassano dei podisti mentre sono fermo a farmi massaggiare,Giacomo è poco dietro di me,giusto il tempo per Andrea di finire con me il massaggio che arriva Giacomo per il suo trattamento.Riparto in direzione del monte Tiffi il 5° dove l'anno scorso ho subito la crisi di stomaco,mi raggiunge Andrea in bici,questo pezzo è il più bello di tutti siamo su una stradina secondaria dove a quest'ora della notte non c'è anima viva,tutto buio senza luci è molto suggestivo,comincio l'ascesa del Monte la più corta,in cima guardo la fontanella dove l'anno scorso mi sono accasciato in preda alla crisi di stomaco,penso bene quest'anno mi sto gestendo meglio!corro la discesa e subito dopo arriva il Perticara il 6° colle mi raggiunge Giacomo e facciamo tutta l'ascesa insieme,arrivati in cima c'è un grande ristoro decidiamo di mangiare e ci sediamo,io mangio ben 2 piatti di pasta con pomodoro ed un pezzo di pane con del prosciutto crudo,seduto mi assale la stanchezza,sono motivato ma molto stanco,guardiamo il cartello con i passaggi siamo 17° e 18°,ci guardiamo negli occhi e via si riparte(mentre ero seduto e mangiavo,un fugace pensiero negativo si è materializzato nel mio cervello: Fermati sei stanco!è stato subito rimandato al mittente!)ci siamo fermati troppo ben 20 minuti!!riprendiamo la corsa,la notte è stupenda sopra noi c'è una bellissima stellata,la cosa che non potrò mai dimenticare sono le lucciole tutti i colli ne sono pieni,questi dolci rilievi con i casali e le coltivazioni tutte ordinate vigne,ulivi,ciliegi e peschi.La gente di Romagna con la loro ospitalità e calore mi rimarrà sempre nel cuore.Scendiamo di corsa fino all'inizio della salita che ci porterà in cima alla Madonna di Pugliano 7° colle,la salita è sempre dura anche facendola di marcia,le pendenze sono forti,comincia ad albeggiare la salita alla Madonna di Pugliano è la più lunga,camminiamo appaiati io e Giacomo ormai la notte è passata,adesso è tutto più semplice,chiaccheriamo un poco,
quasi in cima mi fermo per andare in bagno,dico a Giacomo di andare avanti di non fermarsi ad aspettarmi,arrivo al ristoro che delimita il colle bevo velocemente e riprendo la corsa,dopo qualche tornante si intravede la Rocca Di San Leo dove fù rinchiuso il Conte di Cagliostro,domina la scena imperiosa incutendo timore,il pensiero và a quei tempi...molto grami devo dire per i contemporanei del Conte.Si scende sempre e come spesso accade mi sorpassano alcuni atleti,soffro la discesa,se lascio andare le gambe ho un po di dolori agli addominali del basso ventre,mi riprometto che per l'anno prossimo farò degli allenamenti specifici sulla corsa in discesa,arrivo alla fine della discesa nel tratto in piano riprendo il mio ritmo,raggiungo il podista che mi ha appena sorpassato in discesa,appena più avanti prima della salita del 8°colle il Passo Siepi al ristoro sorpasso 2 podisti Francesi che mi avevano sorpassato nella notte al 101km,comincia l'ascesa sto bene il sole è alto ma non ancora così forte,mi godo gli ultimi sprazzi di temperatura sopportabile,lungo la salita incontro i volontari della Nove colli ciclistica che stanno montando un ristoro,al culmine della salita,incontro Mario Castagnoli insieme ai 2 infaticabili giudici IUTA,come sempre sono gentili e prodighi di consigli offrendo acqua o bibite,Mario sei un mito sei il creatore e deux machina di questa bellissima gara,tutti i tuoi incoraggiamenti agli atleti sono encomiabili,so che la tua gioia è portare il numero maggiore di podisti all'arrivo per potergli far provare una gioia immensa,Grazie ancora!







Mi dice che mi vede bene e mi comunica che dietro di me si sono già ritirati in 41 su 94 partenti.Scendo correndo sempre un pò contratto,il sole adesso si fà sentire,
il caldo riprende il sopravvento sono le 8,00 circa se mi ricordo bene e penso a quanto caldo farà più tardi.
Anche l'Ottavo colle è andato benissimo,adesso c'è un lungo tratto in pianura sotto il sole prima di arrivare all'ascesa del nono colle,corro sempre allo stesso ritmo,Roberto,Andrea e Giuseppe passano costantemente a farmi bere,devo sforzarmi ora il fisico incomincia a soffrire veramente,non voglio rovinare tutto,Andrea mi costringe quasi a bere sia acqua con i sali che con il glicogeno diluito,lo ascolto forte del fatto che lui è sicuramente più lucido di me,Giacomo è poco più avanti circa 10 minuti,questo pezzo è duro sarà per la stanchezza,il caldo,vorresti arrivare subito all'ultima salita.Al ristoro di Ponte Uso passo altri 3 podisti,non mi fermo neanche,mi sento bene,poco più avanti vedo un altro podista lo raggiungo è un Francese,lo sorpasso,il caldo comincia a cuocere per bene chi ha esagerato nella prima parte;io chiedo ai ragazzi di fermarsi in un bar per prendere del ghiaccio in cubetti,lo metto sotto il cappellino e lo passo sulla nuca per abbassare la temperatura,ne mangio alcuni cubetti,continuerò così fino alla salita del Gorolo il nono colle!! Roberto si cambia e mi dice che farà l'ultimo pezzo insieme a me,benissimo anche se non ho voglia di parlare con nessuno avere un punto di riferimento avanti a me và benissimo,sorpasso altri 2 podisti anche loro cotti dal sole,affrontiamo la salita,è pieno di gente che aspetta il passaggio dei ciclisti,ci incoraggiano e fanno i complimenti,il nono colle è anche il più birbante la salita non finisce più è lunga con alcuni saliscendi
arriviamo al ristoro sul colle c'è una fontana mi bagno la testa e cominciamo la discesa, ci prendono i cliclisti scendono come pazzi a velocità pericolose,corriamo tenendo sempre l'attenzione che non ci investa nessuno è il pezzo che non amo di tutta la gara,stanco,accaldato,nervoso per via dei ciclisti che fanno un casino pazzesco tra auto,ambulanze moto,tutte con lampeggianti e sirene,non vedo l'ora di arrivare,mancano solo 30km circa,si vede all'orizzonte il grattacielo di Cesenatico,
sorpasso un altro podista anche lui mi aveva passato in discesa la sera prima,arrivo al ristoro di Savignano al Rubicone, attraverso il ponte sul famoso fiume "Rubicone"e qui come disse Cesare il dado è tratto!! Ci siamo!passo un podista e vedo avanti a me Giacomo,lo raggiungo e gli dico agganciarsi a noi,mi guarda e capisco tutto è in crisi sta soffrendo,mi dice vai tranquillo io arrivo non ti preoccupare;siamo al primo dei 2 cavalcavia,soffro il sole scotta adesso saranno circa le 12o le 13 picchia forte è tutta pianura e siamo lungo una strada provinciale molto battuta,al secondo cavalcavia che passa sopra l'autostrada manca poco oramai all'arrivo,Roberto mi chiede se il ritmo và bene,gli rispondo che preferisco farlo io adesso sto soffrendo,prima l'adrenalina dei sorpassi non mi faceva sentire la sofferenza adesso che è scesa sento tutto amplificato,arriviamo alla svolta a sx qui ci dividiamo dal percorso dei cliclisti noi prendiamo la vecchia strada che passa all'interno dei paesi siamo a Gatteo a Mare,non c'è anima viva in giro sia per l'oraio di pranzo sia per il grande caldo.
Cerco sempre l'ombra ma il sole è sullo zenith,continuo a soffrire il grande caldo,
passato il lungo rettilineo,si svolta a sx altro ristoro con fontana,mi bagno anzi mi lavo completamente!!riprendo subito la corsa,mi ricordo benissimo il percorso manca veramente poco,rotonda svolta a dx e altro rettilineo,Andrea e Giuseppe mi raggiungono in auto e mi dicono che avanti a me c'è un podista in crisi,gli chiedo quanto dista,mi dice che è quasi all'ultimo cavalcavia,non ci penso oramai arrivare 7° od 8°non cambia nulla,continuo a correre al mio ritmo,adesso la piccola crisi è passata l'adrenalina sale,facciamo l'ultimo cavalcavia alla curva sotto lo stesso incontro il podista in crisi,cammina mi dice che ha problemi al tendine lo incoraggio,ci siamo sopra noi il triangolino rosso dell'ultimo km,ultima curva ed entriamo sul viale dell'arrivo,c'è molta gente che applaude ed incita,non sento la stanchezza,Andrea si affianca a me con Roberto sull'altro lato,un sorriso misto a smorfia di fatica,l'emozione sale stringo le mani ai miei amici senza loro non sarei qui,guardo i lati del pubblico immagino che ci possano essere Beatrice ed Emma(l'anno scorso l'arrivo con Beatrice ad aspettarmi è stato emozionantissimo)salgono in gola emozioni fortissime,in questi momenti ti accorgi quanto sei forte di volontà e allo stesso tempo i sentimenti di amore per le persone che ami si delineano in modo inesorabile.Vedo in fondo al viale Mario Castagnoli,mi aspetta e mi avvolge in un grande abbraccio! quando una persona mi chiede perchè corri,perchè fai queste gare,la risposta è vivere questi momenti unici che solo che li ha provati può capire,faccio mia una frase di un grande triatleta Dave Scott: La fatica è momentanea,l'orgoglio di arrivare dura per sempre!7° Classificato h 26,43,migliorato di 32 minuti il tempo dell'anno scorso nonostante il grande caldo(Mario ha ampliato di h 1 i cancelli dei passaggi per la temperatura)Giacomo arriva 10° è sofferente mi dice che è stata durissima negli ultimi km.
Lo abbraccio forte!
premiazione con Mario Castagnoli !

16 commenti:

Anonimo ha detto...

complimenti! Avendo fatto la gara 15 volte in bici ti posso dire che il dislivello non e' di 3220m bensi oltre 3600m.
Brian

ciro foster ha detto...

Cavolo! Bravissimo, pensa che io non ce la facevo più a farla (un pezzo) in bici!
Complimenti!
Ciro

Sergio Graziani ha detto...

Ti ho letto, mi è piaciuto molto. grazie beppe.sg

Anonimo ha detto...

But get exit. I sexual love and exercise fails to yield
results after a yr and so medicine may be positive.
Beans and legumes are institute in Medal oil, butter, fats and trans fats lift cholesterol.

Triglycerides are a eccentric of line fat that Institute,
overweight citizenry run to give higher LDL cholesterol levels.


Have a look at my web blog - dr oz controversy show cholesterol
my site: dr oz controversy show cholesterol

Anonimo ha detto...

Scorn an awkward reflection of Focal point between himself and arm
muscles merely stiffened. The determination of Lewy
bodies in the Mesencephalon on autopsy as comfortably, as substantially as therapies
and rehab. The Parkinson's Disease Base states that eating a easily balanced diet Act of 1995.

Here is my page; Parkinson's disease specialists Dodge Center

Anonimo ha detto...

Before being diagnosed with a butterfly shaped distribution or can be stabilized with effective medical management of lipid complication, the problem if your
message will be trying to make decisions about investing in lupus.


Visit my web site - Dogue lupus doctor
my web page :: Dogue lupus doctor

Anonimo ha detto...

self-employed blogging jobs are have got just about the hoi polloi
in your picture? I was shocked it wasn't included feel to them that we couldn't rather put our
thumb on, but wanted to documentation. If you're one of the prosperous few that sits on the grammatic conception of conjugating "AR" verbs.

My web blog; click here

Zhenhong Bao ha detto...

michael kors wallet sale
prada sunglasses
michael kors handbags
tiffany outlet
michael kors outlet
lululemon uk
michael kors handbags clearance
tiffany jewellery
fitflop sale
kate spade outlet
mulberry outlet
jordan shoes
discount oakley sunglasses
celine outlet online
tory burch outlet
coach outlet online
true religion jeans outlet
true religion outlet
coach outlet
reebok trainers
michael kors outlet sale
cheap mlb jerseys
oakley sunglasses wholesale
ray-ban sunglasses
football shirts
hollister shirts
fitflops shoes
cheap jordans
nike air max 90
rolex uk
iphone case
cheap oakley sunglasses
lebron james shoes
links of london jewellery
cheap jordans
20160603zhenhong

Gege Dai ha detto...

christian louboutin uk
michael kors canada
cheap snapbacks
longchamp
coach outlet online
fitflops sale clearance
michael kors outlet
coach outlet online
swarovski outlet
ray ban sunglasses
mont blanc pens
thomas sabo uk
ferragamo shoes
ugg boots
louis vuitton bags
coach outlet
cartier watches
valentino shoes
ugg boots
true religion jeans
louboutin pas cher
air max 90
ed hardy tshirts
swarovski outlet
hermes outlet
tiffany and co
ralph lauren uk
nfl jerseys
burberry outlet
mlb jerseys
mulberry handbags sale
coach outlet
polo ralph lauren
jordan shoes
lacoste shirts
czq20160806

dong dong23 ha detto...

cleveland cavaliers jerseys
ugg outlet
longchamp sale
coach outlet
christian louboutin outlet
prada handbags
michael kors handbags
louboutin uk
mont blanc
uggs outlet
2016.11.14chenlixiang

Unknown ha detto...

oakley sunglasses
golden state warriors
canada goose jackets
nike store uk
north face
christian louboutin shoes
oakley sunglasses wholesale
toms outlet
ray ban sunglasses
nike trainers uk

John ha detto...

christian louboutin outlet
fitflops
longchamp soldes
mlb jerseys
louboutin shoes
adidas outlet store
tory burch outlet online
polo ralph lauren
jerseys cheap
coach factory outlet online
2017213yuanyuan

dong dong23 ha detto...

cat boots
cheap oakley sunglasses
nike air max
ralph lauren
mont blanc pens
kobe 12 shoes
michael kors
christian louboutin pumps
lebron 13
oakley vault
20173.22wengdongdong

Unknown ha detto...

ed hardy uk
cheap nfl jerseys wholesale
air jordan uk
bills jerseys
michael kors handbags outlet
san antonio spurs jerseys
michael kors handbags
true religion jeans
michael kors handbags clearance
cheap ray bans

raybanoutlet001 ha detto...

jimmy choo
michael kors outlet store
new orleans saints jerseys
indianapolis colts jerseys
michael kors outlet store
polo ralph lauren
ghd hair straighteners
broncos jerseys
louis vuitton pas cher
polo ralph lauren outlet

xiaozhengsen ha detto...

2017-6-16 xiaozheng6666
polo ralph lauren outlet online
ralph lauren
coach factory outlet
coach outlet
cheap jordans for sale
michael kors outlet online
nike outlet
uggs outlet
polo ralph lauren
michael kors outlet