"IL CERCATORE", IL MIO LIBRO E LA MIA STORIA SONO IN LIBRERIA

 


Tutto cominciò da una delusione: avrei dovuto abbandonare il mio grande amore, il rugby, per “sopraggiunti limiti di età”. Avevo quarantadue anni, e mi sembravano troppo pochi per rassegnarmi a vivere da spettatore.

 

Ho cominciato a correre per gioco, senza sapere che la mia vita sarebbe cambiata. Perché il running mi ha spinto a intraprendere un percorso introspettivo di crescita.

 

Mentre scrivevo il libro, ho ripercorso le gare che ho affrontato e mi sono reso conto che ho fatto davvero tanta fatica: maratone, ultramaratone, ultratrail nei deserti, in montagna, ultracycling, adventure race. Grazie alla fatica e alla forza di volontà sono arrivato in fondo a queste imprese. Ne ho fatto un libro pensando che la mia storia potesse incoraggiare anche nei lettori un cambiamento. L’ho fatto per testimoniare che il talento è un dono, e anche se non ne sei dotato puoi raggiungere grandi obiettivi.

 

Finalmente posso dirvi che è in libreria “Il Cercatore. La mia storia di crescita attraverso lo sport nella natura selvaggia”, scritto insieme a Elisa Racchetti e pubblicato dalla casa editrice Ultra.