QUATTRO CHIACCHIERE SUL SENSO DELLA MIA RICERCA, INTERVISTA CON CRISTINA BARBERIS NEGRA

L’intervista di Cristina Barberis Negra per la rassegna #5chiacchieresuldivano.
 
Il cercatore, in termini archetipali, è colui che decide di partire, di andare alla ricerca del Graal, del senso, di quel qualcosa che a un certo punto manca, quelle risposte che vanno oltre all'adattarsi al vivere quotidiano. Nel viaggio dell'eroe è il punto di non ritorno, è quando il protagonista decide di varcare la prima soglia. Da lì in avanti si entra nella storia e nulla sarà più come prima, come quando Harry Potter attraversa il muro al binario 9 e tre quarti.

#Beppe #Scotti è un cercatore e ha scelto come mezzo di scoperta e di ricerca lo sport nella natura selvaggia: montagne, deserti, foreste che attraversa, spesso in solitaria, partecipando a ultramaratone, ultratrail, ultracycling, le scalate himalayane, adventure race a stretto contatto con la wilderness.

Nel suo libro "Il cercatore. La mia storia di crescita attraverso lo sport nella natura selvaggia" racconta come lo sport sia stato un mezzo, prima per ritrovarsi dopo una carriera ventennale di rugbista e poi di conoscersi sempre più in profondità.


Grazie Cristina per questa chiacchierata, buona visione!